IL CINEMA DI KAWASE NAOMI / 10 febbraio 2022 ore 10.00 webmaster.antonio 4 Febbraio 2022

IL CINEMA DI KAWASE NAOMI / 10 febbraio 2022 ore 10.00

In occasione della recente uscita nelle sale del film True Mothers (2020) di Kawase Naomi (selezione ufficiale di Cannes 2020) e

del conferimento alla regista Kawase Naomi della tessera onoraria ANAC da parte del Presidente Francesco Ranieri Martinotti

l’Istituto Giapponese di Cultura, in collaborazione con il distributore Kitchenfilm,

è lieto di presentare

IL CINEMA DI KAWASE NAOMI 

Dagli esordi a True Mothers (2020), inquadrando le profondità dell’animo

GIOVEDI 10 febbraio 2022 ore 10.00-14.00

Sala cinema Istituto Giapponese di Cultura

Via Antonio Gramsci, 74

Ingresso gratuito

Prenotazione obbligatoria sulla piattaforma EventBrite 
(max. 50 posti)

Per la DIRETTA STREAMING registrarsi su www.cinekit.it/live
(AD ESAURIMENTO POSTI (max. 100 posti))

PROGRAMMA

  • Saluti Istituzionali: Emanuela Piovano (Kitchenfilm) e Amb. Nishibayashi Masuo (Direttore Istituto Giapponese di Cultura in Roma)
  • Proiezione del film True Mothers (2020, 139’ con sotto. in italiano) di Kawase Naomi
  • a seguire interventi online di:
  • Kawase Naomi, regista (in diretta dal Giappone)
  • Maria Roberta Novielli, Docente di Storia del Cinema e Animazione all’Univ. Ca’ Foscari di Venezia
  • (Video-contributo)
  • Monya Ferritti, esperta adozioni (In collegamento da Milano)
  • a seguire
  • Sessione di Q & A
  • Cerimonia di conferimento della tessera onoraria dell’ANAC (Associazione Nazionale Autori Cinematografici) alla regista Kawase Naomi da parte Presidente Francesco Ranieri Martinotti  (In collegamento da Berlino)

TRUE MOTHERS di Naomi Kawase

Titolo originale: ASA GA KURU

Regia: KAWASE NAOMI

Genere: DRAMMATICO

Anno: 2020

Durata: 139 min

Nazionalità: GIAPPONE, FRANCIA

V.O. con sottotitoli in italiano

Liberamente ispirato al libro: «Asa ga Kuru» (Bungeishunju Ltd.) di Tsujimura Mizuki

Una coppia che ha adottato un bambino deve fare i conti con una donna che dice di essere la madre biologica.

Bellezza e malinconia nel film di TRUE MOTHERS della pluripremiata regista Kawase Naomi dal 13 gennaio 2022 al Cinema. Selezione ufficiale di Cannes 2020 e scelto per rappresentare il Giappone ai premi Oscar 2021.

TRAMA

Dopo un lungo e sofferto percorso per il trattamento dell’infertilità, Satoko e suo marito Kiyokazu decidono di partecipare a un programma di adozione. Sei anni dopo aver adottato Asato, la loro vita come famiglia sembra ormai procedere serena. Ma un giorno, Satoko riceve una telefonata minacciosa da Hikari, la madre biologica di Asato che lo ha dato alla luce all’età di soli 14 anni. Hikari chiede di restituirlo o di ricevere denaro in cambio del suo silenzio riguardo l’adozione, ma Satoko si rifiuta. Sebbene sospettosa nei suoi confronti, la madre adottiva decide comunque di affrontarla per il bene della sua famiglia.

Il film ruota intorno a tre figure femminili e materne, che rappresentano rispettivamente il desiderio di maternità (Satoko), la sua sublimazione e astrazione (Shizue Asami) e la sua privazione (Hikari).

Emanuele Sacchi (MyMovies)

KAWASE Naomi 

Regista, sceneggiatrice, produttrice, montatrice, direttrice della fotografia. Dopo la laurea in Fotografia alla Ōsaka School of Photography nel 1989, si dedica alla produzione di documentari autobiografici, girati in 8mm e 16mm. Regista pluripremiata, è considerata da molti la principale cinea

©photo by Dodo Arata

sta donna giapponese, avendo vinto la Camera d’Or di Cannes nel 1997 per il suo lungometraggio d’esordio Suzaku, il Gran Premio della giuria di Cannes per il suo secondo lungometraggio Shara nel 2003, e il Cannes Grand Prix nel 2007 per il terzo lungometraggio Mogari no mori (The Mourning Forest), oltre al premio alla carriera Carrosse d’Or nel 2009.

Dopo i film Hanezu (2011) e Still the Water (2014), realizza Le ricette della signora Toku (2015), tratto dal romanzo “An” di Tetsuya Akikawa, un delicato mix di cibo e sentimenti. Il suo ultimo film True Mothers (2020) è uscito nelle sale italiane il 13 gennaio 2022, distribuito da Kitchenfilm.

Emanuela Piovano Vice-presidente dell’ANAC, Associazione Nazionale Autori Cinematografici e fondatrice della casa di distribuzione Kitchenfilm.

Maria Roberta Novielli

È Professore Associato di Storia del Cinema e Animazione all’Università Ca’ Foscari di Venezia dove, nel 2011, ha fondato il Ca’ Foscari Short Film Festival curandone a tutt’oggi la Direzione Artistica e l’organizzazione generale. Dal 2016 è anche Direttore del Master of Fine Arts in Filmmaking. Tra le sue pubblicazioni principali, le monografie Storia del cinema giapponese (Marsilio 2001), Metamorfosi. Schegge di violenza nel nuovo cinema giapponese (Epika 2010) e Lo schermo scritto (Cafoscarina 2012).

Monya Ferritti

È presidente del Coordinamento CARE, il Coordinamento nazionale di associazioni familiari adottive e affidatarie e, in questa veste, ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali sui temi della protezione dell’infanzia. È tecnologa all’INAPP (Istituto di Analisi delle Politiche Pubbliche) e ha due figli, di cui uno nato in Cambogia.

Kitchenfilm Fondata nel 1988 a Torino dalla regista Emanuela Piovano per produrre e promuovere il cinema indipendente internazionale con particolare attenzione ai giovani e alle donne.
Dal 1994 la sede legale è a Roma. https://www.kitchenfilm.eu/